HOME

RIVIVIAMO IL XX SECOLO CON L’AIUTO DEL “DIO PALLONE”
Storia, calcio, personaggi e costume nel secolo che va dai tram a cavallo alle astronavi

L’EDITORIALE

VIENI A SCOPRIRE IL MONDO AMAZON

Streaming Serie A calcio-live.it
  • STRAGE DI NIZZA: È FINITO IL TEMPO DELLE “ANIME BELLE”! 15 luglio 2016

    Ci risiamo! Ancora una volta dobbiamo piangere uomini, donne e bambini uccisi in nome di un fantomatico Dio! Nizza è solo l’ultima tappa di un orribile Tour della Morte che nnegli ultimi mesi ha toccato, tra le altre, Parigi, Brouxelles, Istambul, Bagdad, senza dimenticare la carneficina compiuta a sangue freddo in un locale di Dacca, dove la conoscenza o meno del Corano ha fatto da spartiacque tra la vita e la morte.
    Intorno dolore, sdegno, polemiche, contrapposizioni ideologiche, accuse, contro accuse; insomma fiumi di parole che, evidentemente non stanno portando a nulla se, ormai con cadenza pressoché quotidiana, siamo di fronte ad ecatombi compiute in nome di Allah.
    “La paura non ci deve sovrastare! …” “Il nostro stile di vita non deve cambiare …”! “Dobbiamo reagire con la forza della civiltà …”! ed altre frasi di circostanza seguono ogni tragico evento, soprattutto quando il teatro è una città vicina a noi, al nostro mondo, per dare fantomatiche prove di forza morale e per cercare di arginare spinte xenofobe e razziste provocate dalla paura che eventi simili portano con sè! In realtà la gente ha sempre più paura: è ormai chiaro che ogni occasioneè buona per finire coinvolti in una strage. Per assurdo grandi eventi di massa come l’Expo di Milano o i recenti Campionati Europei di Calcio si sono rivelati luoghi sicuri, mentre bar, ristoranti o, come nel caso di Nizza, una piazza dove si teneva una manifestazione tradizionale, non certo di primo grido, diventano trappole mortali. Cercando dei punti fermi in tutto quanto sta accadendo, al netto dello sdegno e del dolore, è opportuno constatare quanto segue:

  • solitamente si imputa la responsabilità all’estremismo islamico, ma questo è solamente una copertura, trattandosi spesso di veri e propri “cani sciolti” autonomamente in azione, che provocando morte e dolore tra gli “infedeli”, trovano l’approvazione di questa fantomatica regia centrale, che regia non è;
  • qualsiasi codice d’onore è assente, se vengono commesse azioni che possono colpire indiscriminatamente chiunque, bambini compresi, e qualunque cosa (nemmeno le peggiori organizzazioni criminali arrivano a tanto: la Mafia, ad esempio ha un proprio codice per il quale i bambini vanno salvaguardati tranne quando si tratta di punire un “infame”, mentre il regime nazista, distintosi per le aberrazioni contro l’umanità, si era imposto il rispetto delle grandi opere d’arte);
  • sempre più persone sono pronte ad abbracciare ideologie estremiste, pronte a rievocare tristi miti del passato.
  • Proprio su quest’ultimo punto è opportuno riflettere, cercando di andare a ritroso, analizzando le condizioni che, ormai cent’anni orsono, hanno reso possibile la caduta dell’Europa nel baratro nazi-fascista. Piaccia o no, le similitudini sono davvero molte: la persistente crisi economica che porta troppe persone a sentirsi un oggetto avulso al sistema, alla stregua dei militari che rientravano dalla Grande Guerra e il senso d’insicurezza nel vedere con quanta facilità agiscano ovunque questi portatori di morte. A questo punto è sufficiente che si presenti sulla scena un leader in grado di sintetizzare tutto il malessere e le paure presenti tra la gente ed il gioco sarà fatto.>br>
    A questo punto discorsi di circostanza fatti da “anime belle”di un’inclusione mai realmente avvenuta, certamente per nostre responsabilità, ma anche per la volontà di molti immigrati di rimanere legati saldamente a tradizioni che mal s’inseriscono nel modus vivendi occidentale, sembrano alquanto fuori luogo! Urgono risposte attraverso decisioni, magari politicamente poco corrette, ma tutte miranti al benessere e alla sicurezza percepita di chi vuole espressamente vivere secondo i canoni occidentali, indipendentemente da quale sia il credo religioso ed il colore della pelle, costringendo ognuno al più classico degli out-out: accettazione del modello, quindi permanenza, altrimenti … !

    Data la delicatezza dell’argomento, non abbiamo ritenuto opportuno interrompere l’articolo. Cliccando il link sottostante non si troveranno altri contenuti se non i pulsanti per condividere l’articolo stesso.

    Continue reading →


Tutti gli editoriali

NOTIZIE E RUBRICHE SUL SITO

ULTIME DAL SITO

  • EURO 2016 CON CALCIOITALIASTORY.IT 6 giugno 2016 Cinque giorni all’inizio della fase finale del Campionato Europeo 2016 organizzata dalla Francia! Noi non possiamo mancare: come avvenuto in occasione del mondiale brasiliano, seguiremo quotidianamente la competizione transalpina, col resoconto dei risultati e brevi commenti. Allora: BUON EUROPEO A TUTTI!

IL PUNTO DEL MARTEDÌ
  • LA 38a GIORNATA DEL CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO 2015-16: HIGUAIN DA RECORD 17 maggio 2016 La “manita conclusiva” della Juventus, il record assoluto di Higuain col Napoli qualificato direttamente alla fase a gironi di Champion’s, l’inutile successo esterno della Roma contro il “Milan che fu”, il sesto posto del Sassuolo e la salvezza del Palermo: questi i temi della giornata conclusiva del campionato italiano di calcio 2015-16. (adsbygoogle = window.adsbygoogle || ...

EURO 2016
  • Domenica 10 luglio finale Euro 2016: E FU LA VOLTA DEL PORTOGALLO! 11 luglio 2016 FRANCIA – PORTOGALLO 0-1 d.t.s. 114′ Eder A conclusione della prima vera domenica d’estate termina l’edizione 2016 del Campionato Europeo di Calcio, sostanzialmente povera di gol, almeno nella prima fase, ma mai così ricca di sorprese. Si sono imposte realtà nuove come Islanda e Galles, mentre sono ...

IL CIS DIARIO
  • N. 13: A SAN REMO VINCONO GLI STADIO MA TRIONFA CARLO CONTI 14 febbraio 2016 A San Remo è l’anno degli Stadio! Portando sul palco il brano “Un giorno mi dirai”, la band del frontman Gaetano Curreri si aggiudica la 66a edizione del Festival della Canzone Italiana, dopo aver fatto incetta di premi, tra cui la serata dedicata alle cover, portando sul palco dell’Ariston “La sera dei Miracoli”, capolavoro di ...

Tutto il diario

IERI COME OGGI ERA DOMENICA!
  • Domenica 1 maggio 1994: Addio Ayrthon Senna! 1 maggio 2016 Proprio come oggi, il 1° maggio del 1994, la formula uno si è ttrovata a scrivere quello che, probabilmente, si è rivelato il weekend più triste della sua storia ultra cinquantenaria: due incidenti mortali in altrettanti giorni, hanno funestato l’allora Gran Premio di San Marino, corso sul tracciato di Imola, da poco intitolato ad Enzo ...

Tutte le storie
Persone e Personaggi
  • MARCO PANNELLA: L’UOMO DEI DIRITTI CIVILI NELLA POLITICA ITALIANA 20 maggio 2016 Amato, odiato, venerato, contestato, difeso, picchiato; questo, in estrema sintesi, è stato Giacinto Pannella detto Marco, vulcanico uomo politico abruzzese classe 1930, coacerbo di contraddizioni, ma, attraverso la sua opera politica, capace come pochi d’incidere su usi e costumi del nostro quotidiano. Dopo una vita trascorsa sotto i riflettori della ribalta politica, se n’è andato ...

Tutte le storie

NOTIZIE DAL CENTRO COMMERCIALE

  • È BLACK-FRIDAY MANIA! 27 novembre 2015 BLACK FRIDAY, giornata d’acquisti per gli statunitensi, che segna l’inizio della corsa ai regali di Natale, inserita l’ultimo venerdì di novembre, dopo la Festa del Ringraziamento, ricorrenza tipicamente a stelle e striscie. Tanta frenesia contribuisce a creare, per certi aspetti, l’atmosfera del Natale, celebrata in molti film, fatta di condivisione e gioia di regalarsi una ...
  • DAI GUSTO ALLA TUA PARTITA DI CALCIO CON UN FORNO MIELE SU MAINTSTORE.IT 16 settembre 2015 Già da qualche settimana ha preso il via la stagione calcistica 2015-16, con le sue rituali abbuffate televisive di gol, fuorigioco, moviola, polemiche e passione. L’avvento delle partite in diretta via pay Tv, ha fatto si che alcuni salotti si trasformino in piccoli stadi, con i match della squadra del cuore da vivere assieme ...
  • CIAM.IT ALLEGGERISCE LE SPESE DI SPEDIZIONE! 27 luglio 2015 L’azienda marchigiana di cui siamo da tempo sito partner ha deciso di modificare i costi di spedizione, allo scopo di aumentare la propria competitività sul mercato. Di seguito pubblichiamo le nuove tariffe: GRATIS per ordini superiori ad euro 69,90; Euro 2,90 per ordini superiori ad euro 49,90; Euro 5,90 per ordini inferiori ad euro 49,90 Informazioni più dettagliate sono ...

NEWS DA FACEBOOK