BREXIT ED ELEZIONE TRUMP: LA GENTE COMUNE CONTRO IL NUOVO STATUS QUO

Finalmente è finita! Donald Trump, contro ogni pronostico e nonostante l’ostilità dichiarata dei media e del mondo di cultura, sport e spettacolo, è il nuovo Presidente degli Stati Uniti d’America, dopo una campagna elettorale in cui il politically uncorrect è stato il filo conduttore principale. A nulla sono serviti gli endorsment più o meno leciti, le accuse di vario genere (alcune delle quali onestamente ridicole), i segnali dei mercati: la gente comune, quella meno considerata, ha deciso, puntando sull’ignoto, essendo Trump un neofita della politica.
Ancora una volta, dopo l’affare Brexit, ad uscire con le ossa rotte sono gli analisti ed i sondaggisti, incapaci di cogliere le tendenze reali della società occidentale. Quali conclusioni trarre da un 2016 che sembra aver posto una pietra tombale su un certo modello sociale?





Sono trascorse poco più di 24 ore da quando Ilary Clinton, candidata democratica alla Presidenza degli Stati Uniti, figura di riferimento dell’intero pianeta, ha riconosciuto il successo dell’avversario: Donald Trump, miliardario “sceso in campo” (per richiamare quanto fatto vent’anni fa da un collega italiano) perriportare gli USA agli antichi splendori. Scetticismo e timore hanno accompagnato il percorso dell’uomo tinto d’arancione sin da quando, 18 mesi or sono, ha iniziato la sua corsa verso la Casa Bianca, imponendosi nonostante l’ostilità del suo stesso partito di riferimento, costretto quasi “ob torto collo” ad appoggiarne la candidatura, avendo lui conquistato la maggioranza dei delegati alla convention nella quale si presentava il concorrente alla massima carica nazionale e mondiale. Immediatamente molti si sono affrettati a prendere le distanze da questo personaggio che parla il linguaggio della gente comune, quella che non sente garantita la propria sicurezza e che non avverte gli effetti di una ripresa economica presente, a quanto pare, nei numeri ma non nei fatti. A questi Trump ha rivolto le proprie attenzioni, sbaragliando il campo! Per assurdo

Leggi tutto

Immagini collegate: